Pensiero Positivo 28

C’E’ UNA GRANDE DIFFERENZA TRA IL FALLIMENTO E LA SCONFITTA TEMPORANEA.

Non esiste il fallimento, a meno che non sia accettato come tale. Ogni sconfitta è temporanea a meno che non rinunciate e permettiate che divenga permanente.

Infatti la sconfitta temporanea spesso ci rende più forti e più abili; ogni volta che proviamo e sbagliamo, impariamo qualcosa che ci aiuta a prepararci per il successo finale. Solo a scuola c’è un’unica risposta giusta ad ogni problema.

Se l’approccio è sbagliato provatene un altro. Quando vedrete le avversità come nient’altro che delle esperienze istruttive, i vostri successi nella vita supereranno di gran lunga i fallimenti.


Pensiero Positivo 27

NON SPRECARE PAROLE CON UN UOMO AL QUALE NON PIACI; LE AZIONI LO IMPRESSIONERANNO DI PIÙ

Alcune persone credono di potersela cavare a parole in qualunque situazione, e in alcuni casi possono aver ragione; ma se qualcuno già non vi ama per via di una semplice incomprensione o per errore di giudizio su di voi, sarà molto difficile che si convinca con le parole.

Le loro azioni svieranno sempre la loro capacità di pensare con la logica e ragionevolezza. Invece un comportamento coerente e costante nel tempo persuaderà anche il più scettico;
se dimostrate di essere una persona generosa, gentile e premurosa, anche i vostri nemici troveranno difficile ostacolarvi e diventerete una persona migliore solo per esservi sforzati.


Pensiero Positivo 26

LA MAGGIOR PARTE DELLE MALATTIE HANNO INIZIO IN UNA MENTE NEGATIVA” perciò siate positivi!

È stato provato più e più volte: gli ipocondriaci, persone che sono convinte di essere ammalate anche se non hanno nulla, provano esattamente gli stessi sintomi della malattia vera e propria. È anche possibile ammalarsi attraverso la preoccupazione e la paura di sbagliare.

Proteggete la vostra salute mentale con la stessa cura che riservate al vostro corpo, perché anche la mente, proprio come il corpo, ha bisogno di cibo sano e nutriente. Assicuratevi di nutrirla con moltissimi pensieri positivi.


Giornata Mondiale del Bambù

Il 18 settembre è la Giornata mondiale del bambù!

La Giornata mondiale del bambù o World Bamboo Day nasce nel 2009 per aumentare la consapevolezza del bambù a livello globale e i vari temi che riguardano questa straordinaria pianta come:

  • l’alimentazione;
  • la sostenibilità;
  • il tessile;
  • la produzione di energia pulita tramite la biomassa;
  • la riforestazione;
  • la capacità di assorbire grandi quantità di CO2 trasformandola in ossigeno,
  • l’utilizzo per la riqualifica di terreni degradati;
  • il settore agroindustriale;
  • la produzione di materie rinnovabili (canne e culmi) e molti altri..

Oggi il bambù è cibo, carburante, fibra, legname, alleato contro l’inquinamento, opportunità, habitat, ed è veramente green!

“Il Bambù per il pianeta”

Noi, partecipanti al 10° Congresso Mondiale sul Bambù, invitiamo tutti i capi di governo di tutti i paesi del nostro pianeta a riconoscere il contributo essenziale del bambù nella lotta contro il cambiamento climatico.

Noi testimoniamo che il bambù è una delle migliori soluzioni contro la CO2 , che è in grado di ripristinare e proteggere le terre dall’erosione e dal degrado, che il bambù è in grado di produrre materiale in fibra legnosa di alta qualità da una risorsa rapidamente rinnovabili, e che il bambù può essere definito eco-sostenibile riuscendo a fornire le entrate economiche anche alle popolazioni in stato di bisogno.

Esortiamo i governi a lanciare politiche innovative per stimolare il multi-uso del bambù nei settori: bio-energia, edilizia, medicina, trasporti, agro-forestale, nutrizione, e altre applicazioni innovative.

Esortiamo i governi a sostenere la ricerca, lo scambio di conoscenze migliorando la comunicazione sullo sviluppo del bambù per il bene di tutta l’umanità… 

                                                                                                 Congresso Mondiale sul Bambù – Sud Korea il 21 settembre 2015

 

E così è stato, il 18 settembre si celebra il bambù come un grande «eroe» dei nostri tempi!


Pensiero Positivo 25

PRIMA CHE L’OPPORTUNITÀ TI RIEMPIA DI SUCCESSO, DI SOLITO METTE ALLA PROVA IL TUO CORAGGIO ATTRAVERSO L’AVVERSITÀ.

L’avversità ci da la resistenza necessaria a sviluppare forza per superare i grandi ostacoli.

Questa forza consiste di sicurezza in sé stessi, perseveranza e soprattutto conoscenza di sé, perché quando andate incontro a una battuta d’arresto, questa vi sarà di aiuto per scoprire una vostra debolezza. Potreste essere stati troppo veloci nel giudicare un concorrente, oppure troppo timorosi nella vostra visione di ciò che era necessario fare.

Lasciate che le disgrazie vi guidino verso la comprensione di quale passo avete sbagliato e quali qualità dovete coltivare; nessuno gioisce per delusione, ma se saprete riconoscere il successo potrete trasformare la situazione in un’occasione per migliorare il vostro carattere; è un’occasione che altrimenti avreste perduto.


Pensiero Positivo 24

SE SEI SICURO DI AVER RAGIONE, NON DEVI PREOCCUPARTI DI COSA PENSANO GLI ALTRI.

Per poter raggiungere un vero successo nella vostra vita, dovete essere disposti a tenervi al di sopra della massa. Il successo è qualcosa che viene ottenuto da poche persone, non dalla maggioranza, e scoprite anche che ci sono molti che, per gelosia o invidia, sminuiranno i vostri risultati.

Nonostante ciò, se avete il coraggio delle vostre convinzioni, nulla potrà farvi deviare dalla vostra rotta. La fiducia in ciò che si crede si sviluppa facendo ciò che si pensa, verificando e rivivendo continuamente le proprie conoscenze.

Dovete utilizzare il Principio R2 A2 di W. Clement Stone: “Riconoscere e mettere in Relazione, Assimilare e Applicare le informazioni provenienti da ogni campo per aiutarvi a risolvere i vostri problemi e a indirizzare il vostro pensiero”.


Pensiero Positivo 23

NESSUNO POTREBBE CAVALCARE UN CAVALLO SE QUESTO SCOPRISSE LA SUA VERA FORZA. LO STESSO VALE PER LE PERSONE.

I cavalli sono di gran lunga più grandi e forti degli uomini e donne che li conducono, tuttavia obbediscono dolcemente ai comandi che vengono loro impartiti. Non sembra logico che un grande e possente animale ammetta a se stesso di essere comandato da un umano, tuttavia gli uomini sono stati in grado di utilizzare l’intelligenza per dominare il regno degli animali.

Potete ricorrere alle stesse forze per consentire al lato positivo di voi stessi di dominare quello negativo. Un atteggiamento mentale Positivo vi permette di attingere alla sorgente di grande forza che risiede dentro di voi, consentendovi di realizzare cose che prima non avevate mai creduto che fossero possibili.


Il Pellet di Bambù

IL PELLET DI BAMBÙ – AL VIA I PRIMI TEST:

Energia e Mangimi

Il consorzio bambù Italia ha avviato i primi test per caratterizzare il pellet derivante dal bambù.

Il pellet può essere definito come “materiale addensato”, generalmente in forma cilindrica, di lunghezza casuale tra 5 mm e 30 mm, che si ottiene mediante la pressatura della biomassa prodotta dalle varie colture.

Come per altre coltivazioni, anche la biomassa derivante dalla raccolta del bambù può essere utilizzata per produrre pellet da destinare a differenti filiere.

I primi test effettuati riguardano l’utilizzo energetico, è infatti noto l’elevato potere calorifico del pellet di bambù e la sua caratteristica di produrre poca cenere. Risulta però altrettanto interessante anche sotto forma di mangime pellettato, ultima novità della filiera della mangimistica animale grazie all‘elevato contenuto di fibra digeribile che possiede.

Aumentano così le destinazioni commerciali di questa fantastica coltivazione, estremamente produttiva, che sarà in grado di rifornire importanti filiere agroindustriali.


Legno di Bambù per Parquet

CRESCE LA RICHIESTA DI LEGNO DI BAMBÙ PER PARQUET

In Italia stanno sorgendo numerose aziende che realizzano e rivendono parquet in bambù.

Architetti come Renzo Piano sostengono che il pavimento in legno rappresenta la soluzione migliore per gli spazi abitativi e lavorativi.

Purtroppo la necessaria richiesta di essenze per realizzare parquet ha portato ad ampie fasce di deforestazione e di esaurimento di risorse boschive. Il pavimento in bambù rappresenta una valida alternativa eco-sostenibile alle tradizionali finiture.

BAMBÙ ECOSOSTENIBILE

Il bambù è una graminacea resistente che cresce in ogni tipo di terreno. È una specie rustica e non richiede concimazioni né trattamenti antiparassitari. Accanto a queste ridotte esigenze di coltivazione il bambù offre una rapidità di crescita unica.  Il germoglio destinato a diventare canna da legno può crescere al ritmo di quasi 1 metro al giorno. Nel giro di qualche anno lignifica ottenendo un culmo (nome con cui si indicano le canne) da tagliare e destinare alla produzione.

PARQUET IN BAMBÙ: TIPOLOGIE

Grazie ad aziende sempre più specializzate, oggi i parquet in bambù si presentano in tantissime finiture: dal più rustico al più raffinato. Si deve dimenticare l’aspetto grezzo e orientaleggiante dei primi pavimenti, per immaginare favolosi design che vanno incontro alle più disparate esigenze di arredamento e d’uso. Inoltre le particolari caratteristiche bio-meccaniche del legno di bambù, lo rendono particolarmente resistente all’umidità e alle forti sollecitazioni. Si trovano doghe che possono essere usate negli spazi esterni o nei bagni, così come pavimentazioni adatti a uffici e attività commerciali.

BAMBÙ: COLTIVARE IL FUTURO

L’attenzione alla sostenibilità, alla qualità e al prezzo sta guidando sempre più le scelte dei consumatori. Pensare a realizzare bambuseti da legname è sicuramente un modo per venire incontro a queste esigenze e produrre prodotti che stanno ricevendo un consenso crescente.
Per rispondere a questo trend, molte aziende stanno cominciando a realizzare linee di parquet in bambù o, addirittura, sono nate intorno a un’offerta esclusiva.

Sarebbe interessante proporre sul mercato italiano ed europeo parquet in bambù nazionale, con un valore aggiunto più alto e peculiare.

E tu vuoi crescere e coltivare per l’economia del futuro?

 


Pensiero Positivo 22

IL LAVORO MIGLIORE VA A CHI PUÒ FARLO SENZA SCARICARE SU UN ALTRO LA RESPONSABILITÀ O TROVARE DELLE SCUSE..

Le persone che pensiamo abbiano avuto un successo immediato hanno in effetti lavorato per anni nell’oscurità prima di essere finalmente riconosciuti e ricompensati per ciò che hanno fatto.

Il successo è uno sforzo che va coltivato come il viaggio verso la vetta, è lungo e richiede un’attenta pianificazione. Se desiderate salire il primo piolo della scala del successo, dovete sempre prendere l’iniziativa e portare a termine il lavoro, anche se è poco stimolante o persino spiacevole. Alla fine otterrete la vostra ricompensa, perché avrete sviluppato l’abitudine di prendere l’iniziativa di fare il lavoro.

Vi saranno assegnati i lavori più interessanti, perché accettando la responsabilità delle vostre azioni e del vostro futuro avete dimostrato di essere affidabili.