AZIENDA

Il Bambù gigante OnlyMoso ®

Abbiamo selezionato una varietà di bambù, la Phyllostachys edulis (o pubescent) che ha ottime caratteristiche produttive, qualitative e di adattabilità. Questa specie cresce bene nel clima temperato e sopporta anche temperature inferiori ai -20° C. Il bambuseto offre due possibilità di reddito: i germogli e il legno. L’impianto diventa già produttivo dopo 3-4 anni, grazie alla raccolta dei germogli. Gli ultimi studi stanno dimostrando che in presenza di particolari stagioni, la raccolta dei germogli può avvenire anche dopo solo 2 anni. La raccolta dei germogli non danneggia le piantagioni, anzi il diradamento favorisce la crescita armoniosa della coltivazione. In un bambuseto adulto ci sono 2 stagioni di raccolta: la primavera per i germogli, e da settembre a febbraio con il taglio dei culmi adulti (i fusti). Per qualità, durezza e resistenza, le prerogative del legno di bambù sono paragonabili a essenze come il rovere e il noce. Il bambuseto è una coltura ecologica a basso impatto ambientale. Le sostanze naturalmente antibatteriche e antimicotiche contenute nelle piante, impediscono lo sviluppo di parassiti e non richiedono l’utilizzo di costosi pesticidi, dannosi per la salute e l’ambiente. Questa caratteristica rende il filato di bambù migliore del cotone: Le aziende tessili più all’avanguardia lo utilizzano nell’abbigliamento per bambini e adulti!

MISSION

Portare la coltivazione del bambù in Italia per dare nuove opportunità di business ad agricoltori ed investitori. Selezionare le migliori varietà di bambù adatti al microclima temperato per dare risultati certi e di grande qualità. Realizzare e certificare una filiera del bambù tutta Made in Italy.

COLTIVAZIONE

VISION

Comunicare la nostra passione per l’innovazione e la ricerca ed essere pionieri nel creare occasioni di crescita, di sviluppo e di bellezza. Creare un rete di persone che comunicano e sperimentano l’innovazione come unica strada praticabile, per rispondere alla domanda di evoluzione personale ed economica.

CONTATTACI

Perché coltivare il bambù?

Chi sostiene che il bambù sia una pianta estranea al nostro territorio, dimentica che la maggior parte del cibo che mangiamo e delle essenze lignee che usiamo, provengono da piante portate da paesi e da continenti lontani. I nostri amati agrumi sono arrivati dalla Cina nel XIV secolo. Lo stesso è accaduto per le pesche, anch’esse portate in Europa dell’Estremo Oriente. Per non parlare di prodotti come mais, patate, pomodoro, che arrivati in Europa a seguito della scoperta delle Americhe, ora fanno parte a pieno titolo della nostra tradizione gastronomica nazionale. Ogni periodo di cambiamento porta nuove sfide. Il bambù OnlyMoso® è una risposta vincente alle nuove esigenze di mercato e di produzione nel campo agricolo. Il bambù è una pianta meravigliosa. Generosa nella produzione, semplice e poco esigente. Possiede una capacità naturale di proteggere i terreni dall’erosione e di fungere da barriera antivento. Per la sua capacità di assorbire metalli pesanti presenti nel suolo, si utilizza con profitto anche su terreni “difficili”. La rapidità di crescita del bambù consente di realizzare velocemente il ritorno dell’investimento. Inoltre un bambuseto è una coltivazione di eccezionale bellezza, che si integra perfettamente nel paesaggio e lo valorizza. Non è un caso se il bambù viene usato nei giardini a scopo ornamentale decorativo già da tempo.